Due Giornalisti di Ippica, Antonio e Vieri Berti, ora on line per gli appassionati di Corse al Trotto

Ombra
Logo Quelli del Trotto

Antonio e Vieri Berti: Chi siamo

Degli ingenui, sicuramente, ma, altrettanto sicuramente, dei cocciuti. Vista l’ippica dei nostri giorni e gli errori commessi dai tanti che si sono avvicendati nel governo della “Res Equina” in questi ultimi 15 anni, siamo convinti, anzi straconvinti, che il tutto si è verificato per la totale ignoranza del nostro settore da parte di questi signori. Chiaramente “ignoranza” nel senso di ignorare, del non conoscere la storia del cavallo e delle corse nel nostro paese. Il nostro sito, per scelta istituzionale, non si occupa e non si occuperà mai di scommesse. Il nostro ruolo, che ci siamo imposti, è quello di far conoscere, per quanto è possibile, la nostra storia fin dalle sue origini. Per questa volta, però, vogliamo fare una digressione, utile per dimostrare che quanto abbiamo segnalato sopra è “storicamente” esatto. Di recente è stata istituita la scommessa V7 ed è stata lanciata (si fa per dire) come l’assoluta novità del terzo millennio che avrebbe dovuto risolvere i problemi (economici) dell’ippica italiana. Il risultato è sotto gli occhi di tutti. Probabilmente se chi ha avuto questa idea avesse conosciuto un po’ di storia del trotto avrebbe saputo che già nel 1951 fu tentata questa scommessa – si chiamava V6 – che durò pochi mesi. Fu ritentata agli inizi degli anni ’80, localmente, in alcuni ippodromi, fra i quali Firenze, e fu un fallimento anche per motivi di regolarità delle corse. Un piccolo esempio per far capire che se i nostri “inventori” di scommesse avessero conosciuto qualche nozione di storia del nostro settore, probabilmente non ci avrebbero riprovato.
E allora ecco l’importanza di conoscere la storia di questo sport meraviglioso che è il trotto, perché conoscendo bene il passato si può operare meglio per il futuro. Un futuro che, al momento, per quanto ci riguarda, ci sempre molto gramo. Insomma senza passato, non esiste futuro. E’ questo il nostro motto. E allora noi siamo qui per farvelo conoscere, perché è questo lo scopo della nostra discesa in campo. Un archivio con tante pubblicazioni d’epoca – giornali e riviste – che vi mette disposizione un panorama del nostro trotto che va dalla seconda guerra mondiale fino ad oggi e che voi potrete rivivere nei minimi particolari, dalle corse, ai cavalli, ai personaggi, alle curiosità, agli uomini che hanno fatto il nostro trotto. Insomma, “bussate e vi sarà aperto”. Con modica spesa, naturalmente.

Le News di Quelli del Trotto

Cinquant’anni fa il battesimo di Tor di Valle

L’ippodromo di Tor di Valle compie 50 anni. Esattamente il 26 dicembre 1959 si disputò il primo convegno sul nuovo impianto “fuori porta” del trotto romano. Un impianto la cui gestazione non fu priva di polemiche, anche dure. Infatti, la scelta di un posto tanto lontano dal cuore della capitale,... Continua a leggere >>>

Vedi tutte le news >>>

L'angolo del veterinario

Per migliorare l’aspetto del mio cavallo mi hanno consigliato di dargli del farro mischiato con biada e mele, ma il giorno dopo il cavallo non si è sentito bene. Può essere quella la causa? (Ciro)

E' possibile che un cambio di alimentazione dia dei disturbi al cavallo. L'eventuale cambio di alimentazione deve sempre essere molto graduale. Il cavallo, infatti, ha una digestione pilotata da una flora batterica che deve adattarsi all'alimento che deve elaborare. Questo vale per qualsiasi cambio... Continua >>>
Vedi tutte le domande >>>



SCRIVETE AL DR. BERTI

Questa sezione è dedicata a tutti coloro che hanno questioni da porre in materia di medicina veterinaria. Il Dr. Lorenzo Berti risponderà alle domande che vorrete porgli, invian- dole all'indirizzo e-mail:

veterinario@quellideltrotto.it

QUELLI DEL TROTTO S.A.S. DI VIERI BERTI & C.
Via Novoli, 3 - 50026 San Casciano Val di Pesa (FI)
e-mail: info@quellideltrotto.it - vieriberti@quellideltrotto.it - antonioberti@quellideltrotto.it
P. IVA 04751210487 | Privacy

Ombra